Custodie rigide per auricolari: migliori prodotti di Maggio 2021, prezzi, recensioni

Se volessimo sfruttare appieno i nostri auricolari, una delle prime cose da fare sarebbe quella di garantire innanzitutto longevità e durata. Questo è possibile solo grazie ad una cura in quanto a pulizia e al giusto occhio di riguardo al trasporto idoneo su supporti ideati appositamente per auricolari. Nel seguente articolo valuteremo i punti essenziali che caratterizzano delle buone custodie per auricolari e tutto ciò che potrebbe essere utile sapere ai fini di un acquisto ben riuscito. Non perdiamo ulteriore tempo e scopriamone i dettagli.

Che tipo di custodie per auricolari esistono?

In sostanza quando parliamo di custodie per auricolari potremmo intendere sia quelle con funzione di ricarica incorporata, sia quelle con funzione di semplice protezione per gli auricolari. Chiarito questo piccolo particolare, specifichiamo prima di ogni altra cosa gli auricolari presenti sul mercato e successivamente quale, in base al modello, custodia preferire.

Gli auricolari. Che tipologie sono presenti attualmente sul mercato?

Parlando nello specifico di auricolari, è possibile acquistare due diversi tipi che si differenziano per specifiche tecniche e forma. Anche se al momento, potrebbero presentare diverse similitudini, entrambi i modelli sono comunque da distinguersi in:

  • In-ear.
  • Earbuds.

   

Ma di cosa si tratta nello specifico? Ecco la risposta.

In-ear.

Attualmente risultano essere gli auricolari di maggior successo. La loro notorietà è data dal fatto che all’atto pratico sono ergonomiche, pratiche, dal suono di buona qualità, dal giusto isolamento acustico e perfettamente idonee ad un utilizzo mentre si pratica dello sport. Le In-ear, in generale questo vale per gli auricolari, vanno posizionate all’interno del canale uditivo e la loro particolare conformazione caratterizzata dagli inserti in silicone, la rende valida per un confort notevole e da un’ottima stabilità. Se posizionate correttamente, sarà difficile che si stacchino o che cadano. La qualità del suono, soprattutto nei modelli di fascia medio alta, è performante e spesso sorprende quanto possa essere realistico. Alcuni tipi di In-ear, ovvero i Monitor, sono anche scelti in ambito professionale. Tuttavia è importante sottolineare che per quanto all’apparenza risultino avere solo punti a favore, è bene non esagerare con un uso spropositato ed eccessivamente lungo. Proprio per la loro posizione così prossima ai timpani, li rende pericolosi e colpevoli di poter compromettere la salute stessa dei timpani. Meglio non abusarne.

Custodie rigide con ricarica incorporata per In-ear.

Parlando nello specifico delle relative custodie, anche qui va evidenziata la doppia funzionalità che può avere una custodia per auricolari. Se optiamo per degli auricolari In-ear con connettività wireless, avranno in dotazione già una particolare custodia che oltre alla funzione principale di protezione e facile trasporto, avranno quella di ricaricare i due auricolari ogni qualvolta sarà necessario. Sono custodie con chiusura a scatto, il più delle volte di piccole dimensioni così da non creare ingombro per il trasporto. Tali custodie, in generale leggere, hanno un ingresso che consente l’inserimento di un cavo di ricarica, questo da collegarsi alla presa di corrente. I modelli di auricolari più moderni, hanno delle specifiche custodie di ricarica con tempi brevissimi. Questo garantirà alle vostre cuffie una batteria interna sempre efficiente.

Custodie contenitive per protezione standard.

Se i nostri auricolari non hanno il sistema di connettività wireless e quindi sono provviste di cavo, la custodia a ricarica interna non sarà necessaria e sarà sufficiente munirsi di custodie apposite che garantiranno ai vostri auricolari un trasporto sicuro e senza il rischio di urti o danneggiamenti. Sul mercato sono numerose le custodie rigide in plastica rinforzata, ottimizzate da una chiusura a cerniera. In quelle più grandi sono presenti piccoli scomparti interni per l’inserimento di parti di ricambio come gommini in silicone sostitutivi ecc. Le colorazioni e le fantasie, inoltre, sono diverse così da poter accontentare gusti e preferenze.

Auricolari Earbuds. Cosa cambia?

In quanto a qualità e comodità, ci sono delle differenze abbastanza evidenti. Sono auricolari più che altro di fascia economica, anche se possono essere acquistabili persino di fascia più alta qualitativamente parlando. Tra le maggiori differenze con le In-ear riscontriamo il posizionamento che, in questo caso, è appena all’ingresso del canale uditivo e non del tutto all’interno. Questo, chiaramente, favorisce una stabilità inferiore e la maggiore possibilità che gli auricolari cadano con poco. L’isolamento acustico è quasi del tutto assente. Nei modelli più costosi è facile trovare Earbuds con gommini in silicone, questo se non altro, aiuterà l’utente ad un migliore inserimento e ad avere un minimo di confort in più. La qualità del suono è relativa al prezzo il più delle volte. Così come la qualità dei materiali.

Custodie per cuffie auricolari Earbuds.

Il discorso inerente alle custodie per auricolari Earbuds non differisce molto da quello degli auricolari In-ear. Sostanzialmente le funzioni delle custodie, che siano con ricarica o semplici custodie contenitive per protezione, sono le medesime. Anche con questo tipo di cuffie avremo la possibilità di poter scegliere la connettività wireless senza filo, di conseguenza ci sarò una vasta scelta di modelli con la loro relativa custodia di ricarica. Le custodie rigide con la sola funzione protettiva hanno la stessa dimensione delle precedenti citate, in quanto la dimensione stessa tra i due tipi di auricolari è essenzialmente la medesima. Meglio comunque affidarsi a custodie robuste e funzionali. Così da evitare ammaccature e possibili danneggiamenti indesiderati.

Cover per custodie di ricarica.

Per chi desiderasse una maggiore personalizzazione della propria custodia con ricarica incorporata, sarà possibile acquistare delle cover di materiale differente come, plastica silicone o metallo, che sono in grado di avvolgere come un guscio, la custodia di base in dotazione degli auricolari senza filo. Si adattano perfettamente alla forma originale e non presentano ingombri eccessivi.

Prezzi delle custodie rigide e delle cover per auricolari.

Per quanto riguarda le fasce dei prezzi, variano in base alla tipologia. Una custodia con ricarica incorporata, data la funzione più complessa, avrà un costo maggiore e dipenderà dalla marca specifica delle cuffie. Se invece ci riferiamo alle semplici custodie rigide, i prezzi saranno di gran lunga più economici e oscilleranno tra i 10 euro e i 30 euro su per giù. Il parere comune è quello di preferire un prodotto robusto, abbastanza rinforzato e dalle dimensioni ridotte, così da essere facilmente trasportato all’interno di borse e zaini.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
cuffieauricolariaccessori.it