Guida completa all’acquisto delle cuffie over-ear: modelli migliori e consigli di valutazione

Le cuffie over-ear, sono dette anche circumaurali e cuffie around ear, a differenza degli altri modelli, esse circondano completamente l’orecchio racchiudendolo al suo interno, dando così un miglior isolamento acustico. Questi modelli possono integrare speaker di grandi dimensioni, così da permettere la riproduzione di bassi potenti. Funzionano con cavo o wireless. Le cuffie over-ear si suddividono in tre tipologie, aperte, chiuse e semi-aperte. Andiamo a scoprire caratteristiche e informazioni.

Cuffie chiuse

Le cuffie chiuse offrono un massimo isolamento dall’esterno e la pressione del suono viene convogliata per intero nell’orecchio senza alcuna dispersione. Difatti, le frequenze basse sono ampliate, ma il suono perde di spazialità.

Cuffie aperte

Le cuffie aperte hanno l’isolamento acustico molto inferiore rispetto ai modelli chiusi e parte della pressione acustica viene dispersa all’esterno. Questa tipologia offre spazio al suono, andando a ricreare un suono naturale e ampio. Molto utilizzate in ambito professionale.

Cuffie semi-aperte

Le cuffie semi-aperte sono un compromesso tra i due modelli. Permettono un buon isolamento acustico, ma non a livello dei modelli chiusi.

Connessione: cavo o wireless?

Le cuffie over-ear si possono collegare ai dispositivi con un cavo oppure tramite connessione wireless. Il cavo, sicuramente, offre la migliore qualità della trasmissione del segnale, perché evita interferenze e disturbi.

Categorie connessione

Vediamo le tipologie di connessioni per le cuffie:

  • Infrarossi, questa connessione è economica e con un raggio d’azione molto limitato. Ormai è poco utilizzata.
  • Radiofrequenza RF, è la tecnologia che offre il raggio d’azione maggiore, fino a 100 metri, ma soffre di interferente.
  • Bluetooth, questo è lo standard più utilizzato per computer, smartphone, tablet e molti device che hanno giù Bluetooth integrato. La copertura è di almeno 10 mt sufficiente per quasi tutti gli usi. La qualità audio è migliore rispetto alle altre tecnologie.

Caratteristiche tecniche

Alcune caratteristiche tecniche da prendere in considerazione prima di acquistare un paio di cuffie circumaurali di buona qualità sono:

  • Risposta in frequenza, ovvero il parametro che indica la gamma di frequenza che le cuffie riescono a coprire e si misura in Hz. Più sarà l’ampiezza di gamma, maggiore sarà la fedeltà del suono. Una cuffia che ha una risposta di frequenza più ampia, riesce a gestire meglio il range udibile in quanto sposta il suo limite al di sopra dei valori mediamente udibili.
  • Impedenza cuffie, questo è il parametro che indica la resistenza esercitata dalle cuffie sul segnale audio ed è misurata in Ohm. Più basso è livello di impedenza e più è facilmente pilotabile e gestibile perché minore è la richiesta di tensione del segnale in ingresso. Più è alta e più necessita di un amplificatore per cuffie portatile.
  • Sensibilità cuffie, questo è valore che viene misurato in dB, indica la pressione acustica espressa dalle cuffie ad una determinata tensione. Più elevato sarà e maggiore sarà il volume che uscirà dagli speaker.
  • Cancellazione del rumore, le cuffie over-ear con cancellazione attiva del rumore sono tra le migliori se si viaggia spesso in aereo, in treno, e nel corso degli anni sono diventate sempre più abbordabili. Attraverso i microfoni integrati le cuffie registrano cosa avviene intorno a noi e vanno a riprodurre la registrazione in tempo reale con un’inversione di fase. In questo modo si genera una interferenza distruttiva, che riesce ad eliminare dall’ascolto tutto quello che è esterno alla sorgente in riproduzione.

Shure cuffie aperte professionali

Questo marchio presenta cuffie indicate per l’ascolto da studio, quindi usate in ambito professionale. Molto utilizzate dai fonici, musicisti professionisti, registrazione, mastering, mixing e editing audio. Il modello di cuffie aperta è studiata per mantenere un suono lineare e più fedele possibile, anche se perde nelle frequenza basse. Rendono al meglio con musica Jazz, Pop, Blues dove le frequenze medio alte giocano un ruolo importante.

Cuffie Bose wireless

La Bose ha inserito dei modelli over-ear nel meglio della tecnologia. Ha prodotto una delle migliori cuffie wireless con cancellazione del rumore, che sono dotate di due microfoni, con possibilità di regolare il livello di riduzione in base all’ambiente in cui vi trovate. Usa sempre materiali sempre al top e antiurti grazie alla poliammide rinforzata con fibra di vetro, in più fa utilizzo dell’acciaio inox per gli snodi. La qualità audio è tra le migliori con bassi morbidi ma non troppo enfatizzati e le frequenze medio alte risultano ben definite e distinte, donano un suono caldo ed avvolgente.

Le Sony

Le cuffie Sony sono cuffie wireless con tecnologia di eliminazione digitale del rumore. Sono concepite per la mobilità con un design elegante, pulito e curato nei particolari e molto confortevoli sia nei padiglioni ben imbottiti e ripiegabili che nell’archetto. Il suono ne risulta limpido e bilanciato con bassi corposi e medio ampi ben definiti e separati.

Beats

Le Beats by Dr. Dre sono cuffie prodotte con grande qualità, con la timbrica tipica del produttore di proprietà Apple. La maggior parte, a prezzi alti, dispongono di riduzione attiva del rumore e di ricarica rapida.

Cuffie Sennheiser

Anche questo marchio produce cuffie circumaurali di buon livello, soprattutto in relazione al prezzo di listino. Sennheiser è uno dei produttori più conosciuti in fatto di audio e principalmente di cuffie. Presentano qualità audio buoni e bassi ben calibrati e una struttura confortevole durante l’uso.

Bowers & Wilkins

Questo marchio presenta cuffie Bluetooth over-ear di ottima qualità, che si caratterizzano per il loro stile raffinato e per i materiali ai vertici della categoria. Presentano dei cuscinetti in schiuma auto-modellante e anche i padiglioni ripiegabili. Queste cuffie dispongono di cancellazione attiva del rumore.

Microsoft Surfaces Headphone

Anche la Microsoft si è cimentata nella produzione di cuffie, tanto che le troviamo tra le cuffie di grande qualità, pensate per i dispositivi Microsoft e non solo. Sono pensate per chi viaggia spesso e dispongono di una tecnologia di cancellazione attiva dei rumori. Il design e i materiali sono davvero curati.

In conclusione

Le cuffie over-ear, quindi offrono bassi più profondi rispetto alla resa tipica dei modelli di cuffie aperte, tuttavia sacrificano la resa musicale in termini di spazialità. A loro vantaggio, però, grazie alle dimensioni del padiglione possono integrare speaker di grosse dimensioni, questo ci permette una qualità del suono migliore, soprattutto a volumi alti.

Appassionata della lettura e dell’arte. Amante della scrittura. Scrivo dai periodi delle medie, ma dopo il liceo ho iniziato a perfezionarmi. Ho collaborato con qualche casa editrice, due pubblicazioni certificate e molte altre in self.  Da sempre ho creduto nella passione per la scrittura degli articoli. Sono felice di poter scrivere articoli su più temi.

Back to top
menu
cuffieauricolariaccessori.it